Bandite

Stampa

BANDITE

 Regia:  Alessia Proietti, Giuditta Pellegrini

 

 

 

 
 

Nel contesto della Resistenza italiana, il documentario indaga l’esperienza delle donne che dal ’43 al ’45 hanno combattuto nelle formazioni partigiane, rivoluzionando il loro ruolo tradizionale e divenendo protagoniste della storia.

Le donne non furono, come la storiografia ufficiale ci riporta, solo assistenti dei partigiani, cuoche o infermiere, in molte furono guerriere, pronte ad imbracciare le armi per la liberazione di tutte e di tutti.

In un racconto corale, donne di diverse estrazioni sociali, culturali e politiche, esprimono attraverso le interviste la consapevolezza di una lotta che va oltre la liberazione dal nazifascismo e che segna un momento decisivo nel percorso di emancipazione femminile. Il vissuto di queste donne ribelli si intreccia agli interventi delle storiche, che ne sostengono la trama con le loro analisi, alle pubblicazioni clandestine dell’epoca e alle immagini di repertorio, delineando così il contesto storico in cui quella lotta si è sviluppata e il riflesso di essa nel mondo attuale. Le partigiane hanno dato vita alla Repubblica, conquistato la cittadinanza.

Il documentario Bandite restituisce alla storia della Resistenza italiana, quel momento della lotta di liberazione in cui le donne uscirono dal ruolo storico di madre, casalinga e sposa per assumere quello di bandita, clandestina, partigiana e recupera una parte della memoria storica, spesso lasciata nell’oblio.