Lucrezia Marinelli

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Recensioni Ragioni dell'aragosta (Le)

Ragioni dell'aragosta (Le)

E-mail Stampa PDF

Regia Sabina Guzzanti

Recensione di Laura Modini

 

Sabina Guzzanti, attrice e autrice di satira teatrale e televisiva, diventata molto popolare in Italia, da quasi vent’anni crea e mette in scena spettacoli che hanno l’obbiettivo dichiarato di ironizzare sulla società politica nostrana smascherandone difetti, bugie, vizi.
Con gli anni la sua ironia si è sempre più raffinata e politicizzata, arrivando a documentare i fatti che di volta in volta diventavano oggetto dei suoi attacchi comici. Rendendo pubblici fatti e misfatti che una stampa assoggettata al potere economico-politico ha rinunciato a rendere di dominio pubblico.
Con questo terzo lungometraggio, un documentario di finzione, o come oggi vengono definiti: un mockumentary, Sabina ci porta in Sardegna, in un piccolo paese della costa occidentale, Pu Pallusu, dove i pescatori hanno richiesto il suo intervento per rendere visibile il grande problema della mancata ripopolazione delle aragoste causata dalla pesca dissennata dei grandi pescherecci.
Si richiede il suo intervento con uno spettacolo da farsi in Sardegna.
Dopo una perplessità iniziale, Sabina, con la sua irruenza creativa si mette all’opera: chiama a raccolta tutti i suoi amici comici, la regista del cuore, i vari tecnici a lei vicini, tutti richiamati dopo quindi anni di lontananza e di attività le più disparate.
E il film ben documenta questo riavvicinamento e ricomposizione sia amicale che professionale trovandoci di fronte a sorpresa, disagio, incertezza, gioia, diffidenza, critica, e anche un po’ di amarcord. Il tutto tenuto insieme con grande maestria dalla volontà e desiderio di Sabina Guzzanti.
Fino alla fine: la serata dello spettacolo, che si rivelerà … come nel più perfetto mockumentary.
Ho trovato questo film, oltre che divertente (come non potrebbe esserlo?) avvincente e concreto, con quel punto di vista personale di cui tutti hanno paura ma che rivela una grande capacità di immaginare relazioni e mondi possibili.

 

News

Immagine
Rassegna l'Occhio delle Donne 2015

Giovedì 26 Febbraio 2015 ore 21.00  inizia la rassegna l'Occhio delle Donne al Cinema Rondinella Viale Matteotti 425 a Sesto S. Giovanni. La... Leggi tutto...
Serata per Antonia Pozzi

Sabato 11 Ottobre alla ore 18 Presso la Libreria delle Donne di Milano - Via Pietro Calvi 29 - sarà presentato il documentario Il cielo in me. Vita... Leggi tutto...
Immagine
13 Marzo - In viaggio con Cecilia

Giovedì 13 Marzo ore 20.30 al Festival di Cinema Sguardi Altrove allo Spazio Oberdan di Milano il film In viaggio con Cecilia di Cecilia... Leggi tutto...
Immagine
Rassegna 2014 - Desiderio e determinazione femminile

DESIDERIO E DETERMINAZIONE FEMMINILE Ci piace sempre parlare di libertà femminile. In questi anni assistiamo alla sua affermazione in un movimento... Leggi tutto...
Vision 15 febbraio 2014

Sabato 15 febbraio alle ore 17.30 presso la Libreria delle Donne di Milano l'Associazione Lucrezia Marinelli ripropone il film Vision di Margarethe... Leggi tutto...
Immagine
BOOKCITY MILANO 2013

BOOKCITY MILANO 2013 VisiondiMargarethe von Trotta sabato 23 novembre, ore 17.30 La Libreria delle Donne e l’Associazione Lucrezia Marinelli, ... Leggi tutto...

email
CONTATTACI: info@lucreziamarinelli.org

Tel: 02/2482672

Tel: 02/2424640

Tel: 02/2553213

facebook


Sito realizzato da: Marco Ruberto